INFO

PERCHÉ “RIVOLUZIONE ROMANTICA”
Rivoluzione Romantica è uno strumento di osservazione, cronaca, analisi e approfondimento che, raccogliendo spunti dal mondo dell’informazione e da ogni altro strumento culturale a disposizione, mira a stimolare la circolazione di idee e mira a promuovere la difesa delle libertà individuali, della sovranità dei popoli e della giustizia sociale.

Rivoluzione Romantica non risponde a nessun partito politico né ideologia, rivendicando anzi una visione indipendente tesa allo sforzo dell’obiettività, nel tentativo di avvicinarsi così alla verità.
Rivoluzione Romantica, infatti, rifiuta l’approccio ideologico che ha trasformato elementi quali la libertà, la giustizia sociale e lo “Stato” in concetti assoluti e in conflitto tra loro nelle varie dottrine politiche.

Rivoluzione Romantica, dunque, è ricondurre le antitesi ad una unità radicale, in una “sintesi” che è perciò “rivoluzione” anziché “conservazione”, senza però trascurare l’idealismo sincero e il principio irrinunciabile della libertà che rende una rivoluzione “romantica” e non “fanatica”.
Questo, in breve, il “cuore editoriale” del blog “Rivoluzione Romantica”, online dal 2013.

SITE MAP: COSA TROVARE E DOVE CERCARE

La “HOME” è la pagina principale del sito: da qui è possibile visualizzare, in ordine cronologico a partire dal più recente, tutti i post pubblicati sul sito nelle varie categorie.
Per chiarezza di presentazione e per facilitare la navigazione, le categorie sono però divise in quattro gruppi sulla barra del Menu (che trovate nella parte alta del sito), così da poter accedere, all’occorrenza, solo ai post relativi alla categoria che più vi interessa:

– sotto la voce “HOME” troverete le categorie generiche Esteri“, “Politica“, “CulturaeCronaca;
– sotto la voce “TOPICS” troverete, invece, “Sovranità e globalismo” e “Lavoro e liberismo“: si tratta di due “rubriche” di approfondimento e analisi tematica “bi-direzionale” che contengono le coordinate culturali e politiche di Rivoluzione Romantica;
– sotto la voce “BLOG” troverete riflessioni “fuori tema” e racconti in prima persona: si tratta della “off-topic area” del sito;
– sotto la voce “ALTRE LINGUE“, infine, troverete “English” e “Español“, in cui sono raccolti appunto i post pubblicati in inglese o in spagnolo, in forma inedita o tradotti dall’originale italiano.

Il Menu si chiude quindi con due pagine che sono le “utility” del sito:
– “COLLABORA” serve a mettervi in contatto con Rivoluzione Romantica ma anche a contribuire con un post, un articolo, una recensione, una riflessione o una segnalazione: partecipare è facile, veloce e sicuramente gradito!
– “INFO” (quella in cui vi trovate in questo momento) serve a spiegarvi “Rivoluzione Romantica” e darvi tutte le informazioni di cui avete bisogno.

SOCIAL NETWORK
Cliccando sui collegamenti qui di seguito (o sulle icone presenti nella colonna laterale del sito) è possibile visitare e seguire Rivoluzione Romantica su Facebook e su Twitter.
Inoltre, a breve, i nostri contenuti saranno disponibili anche su Youtube, Instagram e VK.

CHI GESTISCE IL SITO
Rivoluzione Romantica è un blog creato e curato da Emmanuel Raffaele Maraziti, al quale vanno anche riferiti tutti i contenuti non esplicitamente attribuiti ad altri autori.

“Sono un calabrese in trasferta a tempo indeterminato, legatissimo alla mia identità, laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l’Università della Calabria (Cosenza), dopo aver frequentato il liceo classico nella mia città (Catanzaro).
Negli anni ho orgogliosamente collezionato esperienze tra le più varie, dall’associazionismo, alla militanza politica, dal giornalismo al lavoro in diversi altri settori, in Italia e all’estero, “surfando” per quanto possibile su un precariato che mi ha spinto ad allontanarmi anche dal mondo del giornalismo, dopo aver sostenuto l’esame da pubblicista.
Parlo inglese e spagnolo, ho frequentato un corso di “Digital Marketing” presso la City University of London (Londra) e tra le esperienze giornalistiche per me più significative ci sono la collaborazione biennale con il quotidiano “Calabria Ora“, quella con il mensile culturale-politico “Il Borghese” e quella con la testata online sovranista “Il Primato Nazionale“.
Costruttivamente irrequieto, con la voglia di imparare come metodo e punto di forza, idealista ed introspettivo, ho messo su Rivoluzione Romantica nel giugno 2013″.