Giro d’Italia, Nibali premiato dal principe del Bahrein accusato di torture

Milano, 29 mag – Camicia bianca sbottonata e pantalone rosso, tenuta decisamente sportiva ed un nome che, dopo l’annuncio frettoloso, non dice nulla a molti dei curiosi presenti sul sagrato di piazza Duomo a Milano. Eppure Sheikh Nasser bin Hamad Al Khalifa – che insieme all’assessore allo Sport della Regione Lombardia Antonio Rossi, ha premiato Vincenzo Nibali, terzo classificato nell’edizione numero cento del Giro d’Italia 2017 – non è un personaggio qualsiasi.

Continua a leggere